Chiama Subito 

 

Seguici su facebook Seguici su Twitter

logow

Cliente,allievo adesso amici con la stessa passione per il mare e per le immersioni, ecco perchè quando Max Fabio e Chanda mi hanno chiesto cosa pensassi di questa loro idea e se fossi stato possibile organizzare qualcosa, sono stato molto onorato e mi sono divertito un sacco, ecco il loro Racconto di Viaggio.

Numerous medicaments obtainable from the Web to why to waste time and effort going to drugstore if you can at an easy rate buy medications sit at home. Let's discuss about how you can make sure that medicaments you get through a mail-order pharmacy are safe. For instance Xylocaine causes loss of feeling in an area of your body. Given during childbirth. Furthermore treats emergency heart problems. There are medicaments intended only for women. Many patients consider about cialis.com free sample. When you order medications like Viagra you should know about free cialis coupon. Other matter we are going to is cialis free trial offer. Erectile dysfunction can be a result of a physical condition. Even when it has a bodily cause, mental soundness problems can make the upset worse. Finally, there are certain of possible explanations and physicians are commonly able to pinpoint your problem through biological tests. Certain humanity using this medicament ordinarily do not have serious side effects to Viagra. Finally ordering drugs from the Web can save money, but keep above mentioned security tips in mind.

 

 
Max Informatico con una smodata passione per l'acqua. Subacqueo da oltre 20 anni è approdato al sistema GUE ricercando l'eccellenza. Oggi è istruttore Primer, Gas Blender, Dpv, Recreational, Fundamentals. Insieme al socio Fabio Alfieri e alla moglie Chanda ha aperto Tech-Tribe: un negozio a Torino dove vende attrezzatura subacquea al top di gamma, parallelamente al sito e-commerce Tek-Side. Da qualche tempo Tech-Tribe ha aperto le porte ai viaggi e ai workshop in sede col fine di creare una comunità di sub appassionati con cui condividere esperienze e conoscenze.
 
Chanda sportiva nata, vista la passione di suo marito Max ha deciso di cimentarsi con la subacquea ed è felicemente rimasta coinvolta nelle attività di Tech-Tribe soprattutto a livello organizzativo. E' sempre presente in negozio ed è responsabile di eventi, viaggi, comunicazione.
 
 Fabio Ingegnere in settimana, subacqueo in ogni momento libero, da lui nasce l'idea di una piattaforma e-commerce per l'attrezzatura sub al top di gamma che si è poi evoluta in negozio. E' un istruttore Padi di grande esperienza, in Tech-Tribe si occupa principalmente della gestione dei siti aziendali oltre ad essere un ottimo consulente. 

 

  • Farnes Island??? Ma dove sono?
Le Farne Islands sono un arcipelago di isole situate nel mare del Nord, a largo di Northumberland. Il numero delle isole può variare da 15 a 20 a seconda delle maree e la caratteristica più interessante è la quantità di foche (circa 6000 esemplari) e di uccelli tra cui le famose pulcinelle di mare che lo popolano durante durante tutto l’anno. Un’immensa  e selvaggia riserva naturale insomma, il luogo ideale per entrare in contatto con una natura pressoché incontaminata dalla presenza umana.
  • Immersioni con le foche, cosa vi ha spinti a voler organizzare un viaggio come questo
Da qualche tempo pensavamo di organizzare un viaggio subacqueo con altri appassionati come noi, poi un giorno, quasi per caso ci siamo imbattuti in un video su Youtube che mostrava un sub e una piccola foca che giocavano insieme, è stato incredibile! Ci siamo subito innamorati di quelle immagini, abbiamo contattato il regista del video che ci ha fornito informazioni sul luogo dell’immersione e sul periodo in cui è possibile incontrare i cuccioli di foca, che sono particolarmente socievoli e curiosi. Da lì è partito tutto, l’iniziativa ha riscosso un enorme successo e qualche mese dopo siamo partiti alla volta delle Farne Islands con un gruppo di 15 persone. Un’esperienza indimenticabile che credo ripeteremo anche il prossimo anno.
 
  • Paesaggi e persone, siete stati pochi giorni ma come vi siete trovati anche visto il meteo non sempre favorevole in quelle zone?
Il meteo era ovviamente la variabile più preoccupante visto anche il periodo (fine novembre), una dose di rischio c’è sempre in viaggi di questo genere perciò abbiamo deciso di includere nel viaggio un’assicurazione, se le condizioni fossero state particolarmente ostiche, perlomeno avremmo potuto annullare il viaggio senza rimetterci. Fortunatamente però le cose sono andate diversamente: le giornate sono state addirittura soleggiate e il mare, al contrario di quanto ci aspettavamo non troppo freddo. Adeguatamente vestiti di muta stagna e sottomuta spesso abbiamo fatto immersioni di un’ora ciascuna. Questo ci ha permesso di entrare in contatto con tantissimi esemplari peraltro molto curiosi. Non appena tuffati in acqua, ognuno di noi ne aveva quattro o cinque intorno che venivano a vedere cosa facevamo. Le foche sono mammiferi incredibili, nuotatrici provette e in profondità si divertivano a inseguirci e a mordicchiare le pinne per poi sparire non appena ci voltavamo. Erano tantissime!
  • Raccontateci un po’ come si sono svolte le immersioni, particolarità, profondità temperatura ecc ecc
Il nostro primo viaggio alle Farne è stato piuttosto breve: un weekend, abbiamo noleggiato un pulmino per il trasferimento albergo-diving. Qui siamo partiti alla volta delle isole a circa 20 min di navigazione. Le foche nuotano a bassissime profondità, tra i 6 e i 10 mt, quindi di per sé le immersioni sono state molto semplici. Come ho detto la temperatura non era eccessivamente fredda visto il periodo, si parla di 7-10 gradi. La particolarità del fondale è la grande quantità di kelp altri oltre un metro di altezza che creano un paesaggio particolarissimo fatto di cunicoli e passaggi tra gli alti fusti ricoperti di un fogliame lungo e affusolato.
 
 
  • Cosa vi è rimasto da questa piccola avventura e cosa invece vorreste cambiare
Beh, il contatto con i grandi mammiferi è molto emozionante, le foche in particolare, hanno molte similitudini con i cani: il muso, l’espressività, la capacità d’interazione con l’uomo, la voglia di giocare. È incredibile a dirsi, ma nonostante ci si trovi a contatto con animali che di notevole peso (gli adulti arrivano ai 150 ai 200kg), si prova un senso di familiarità nei loro confronti. Ricordo ancora che quando siamo usciti dall’acqua eravamo tutti entusiasti ed emozionati. L’unica cosa che cambieremo per il prossimo viaggio sarà la durata. Vorremmo allungare il weekend per poter vivere l’esperienza con maggiore tranquillità.
  • Dopo questa esperienza in gruppo avete nuovi progetti ?
Questo è stato il primo viaggio organizzato da Tech-Tribe e diciamo che abbiamo iniziato bene. Ilprogetto è quello di creare altri eventi come questo per poter condividere esperienze subacquee con tanti altri appassionati come noi. Intanto a ottobre si ritorna alle Farne!
 
Ecco dove trovarli TechTribe
orari